marios-sign-cyan-140x140

GRECIA DEL SUD-GIRO
CLASSICO

La gente locale dell’Attica e del Peloponneso, credono che abbiano le cose migliori di quelle esistenti. E questo, non è un mito...

Atene è la capitale e la città più grande della Grecia. Domina la regione dell’Attica ed è una delle più antiche città del mondo. La sua storia documentata copre oltre 3400 anni, mentre la prima presenza umana in zona, si calcola tra l‘XI e l’VII millennio a.C. Il Peloponneso è una regione peninsulare nel sud della Grecia, con grande passato, con miti, storia, uomini, città, civiltà, cultura, paesaggi, bellezze, clima… Nel 2016, Lonely Planet ha votato il Peloponneso, come prima e migliore destinazione in Europa. Delphi, che per gli antichi Greci era il centro del mondo, e diventato famoso nell’ antichità, per il suo Santuario-Oracolo dedicato ad Apollo. Qui, la sua sacerdotessa Pizia, dava responsi a tutto il mondo antico interessato. Responsi-consigli, che influenzavano le decisioni che dovevano prendere gli uomini, per il loro futuro.

A partire da:
Informarsi sul Prezzo
Estensioni (proposte) Opzionali:
  • Museo Archeologico Nazionale di Atene – Capo Sounion
  • Tour Panoramico di Atene – Nuovo Museo di Acropoli – Collina di Filopappo
  • Crociera giornaliera nel Golfo Argo-Saronico
  • Samos
  • Patmos
  • Una selezione di isole delle Cicladi
PROGRAMMA DEL TOUR
Otto giorni magici

1° giorno: Istmo di Corinto – Micene – Nemea - Nauplia

Si parte per il Peloponneso. Attraversiamo l’Istmo di Corinto dove si può ammirare dal alto il suo Canale, per proseguire poi per l’Argolide, per far visita al sito archeologico di Micene. Situata in cima ad una collina, la cittadella in rovina, fortificata da enormi blocchi di pietra e l’impressionante Porta dei leoni, ti fanno fantasticare sulla ricchezza e la bellezza dell’antica civiltà.

Micene, fu il centro dominante del mondo mediterraneo orientale, dal 15° fino al 12°sec. a.C., e il suo nome e inseparabilmente legato all’Epica Omerica e ai nomi degli eroi di quell’mondo. A seguire, la visita ad un’enoteca nella zona di Nemea, famosa per la produzione di vini.

Trasferimento a Nauplia – la prima capitale della Grecia -, una città ricca di storia, con i suoi castelli e il suo delizioso centro storico. Visita al Museo Archeologico (con la ben conservata armatura di rame del XV sec. a.C.), all’Antica Moschea, che fu la prima sede del Parlamento dello Stato Greco e alla fortezza veneziana di Palamidi, che regala una vista veramente spettacolare. Pernottamento in città.

2° giorno: Nauplia - Epidauro - Mystras - Sparta

Dopo la colazione, si parte per l’area archeologica di Epidauro (UNESCO), dove secondo la mitologia nacque il figlio di Apollo, Asclepio (Esculapio) il guaritore. A lui era dedicato il santuario che fu il centro di guarigione più celebrato, di tutto il mondo classico. Il famoso Teatro, fu progettato da Policleto il Giovane e realizzato nel IV sec. a.C. È perfetto per l’armonia di proporzioni ma anche per la sua incredibile acustica. Al giorno d’oggi, viene utilizzato per accogliere rappresentazioni teatrali. Interessante anche il Tholos, l’edificio circolare in marmo bianco con colonne.

Poi andiamo vicino a Sparta, per visitare il sito archeologico di Mystras (UNESCO), la ‘’meraviglia di Morea’’. È stato chiamato così, perché un tempo fu centro politico e amministrativo ma soprattutto un centro intellettuale, culturale e artistico unico. Si tratta di una città bizantina medievale, costruita su una collina, che fu sede del Despotato di Morea (1348-1460) e abbandonata nel 1832. La città è piena di rovine ed è sovrastata dai resti di un castello, con una decina di chiese in buon stato, visitabili, con degli interni affrescati stupendamente. Pernottamento a Sparta.

Day 3: Sparta – Monemvasia – local winery - Kalamata

Dopo colazione si parte per Monemvasia, la città medievale bizantino-veneta più visitata in Grecia. La rocca di Monemvasia è di per sé un magnifico spettacolo. Poi lo spettacolo si ingrandisce, quando si entra alla fortezza. Con le sue mura, le stradine strette, con i piccoli negozietti di prodotti tipici, le piazzette con le chiesette e i ristoranti e alla fine, la salita sulla rocca per vedere i ruderi rimasti, ma soprattutto lo stupendo panorama verso la fortezza e il blu del mare. Monemvasia o Malvasia, dà il nome al vitigno che produce l’omonimo vino aromatico. Segue la visita a un’enoteca locale per provare e conoscere i vini locali. Trasferimento e pernottamento a Kalamata.

4°giorno: Kalamata – Antica Olympia - Patrasso

Dopo colazione si parte per l’Elide e il sito archeologico di Olympia (UNESCO), qui dove ebbero inizio (776 a.C.) gli antichi Giochi Olimpici e si sono svolti ogni quattro anni, fino al divieto dell’imperatore Teodosio (393 d.C.). Il Santuario degli Dei ha una delle più alte concentrazioni di capolavori, del Mondo Greco Antico. Si possono vedere il Tempio di Zeus – che a lui era dedicato il Santuario-, il Tempio di Era, lo Stadio e i resti di numerose strutture costruite per soddisfare le esigenze degli atleti, degli organizzatori ma anche dei visitatori del Tempio. Nel Museo Archeologico reperti dal sito, come marmi, statue, ceramiche, attrezzi atletici per i giochi e la famosa statua di Ermete con Dioniso, opera attribuita a Prassitele. Trasferimento e pernottamento a Patrasso.

5°giorno: Patrasso – Kalavryta – Mega Spileo – Patrasso

Cominciamo la nostra giornata con la visita alla chiesa di San Andrea, protettore della città di Patrasso. La chiesa è la più grande dei Balcani e fu costruita per accogliere, le reliquie del santo. Sorge nel punto, dove l’apostolo subì il suo martirio il 68 d.C.  Poi ci spostiamo a Kalavryta, un luogo con la sua storia e con una bellezza naturale incomparabile. L’ultimo tratto del percorso si fa con bus, oppure con il treno a cremagliera, “odontotòs”, attraversando così la bellissima gola del fiume Vouràikos. Faremo visita al monastero di Agia Lavra, legato in modo storico con la Guerra per la Liberazione e l’Indipedenza Greca. Prossima visita sarà il monastero del Mega Spileo (Grotta Grande), costruito sulla grande cavità di un’enorme roccia, a un‘altitudine di 940 m.s.l.m., offrendo dal suo balcone una splendida vista. Ritorno e pernottamento a Patrasso.

6°giorno: Patrasso – Nafpaktos – Galaxidi - Delphi

Dopo colazione lasciamo Patrasso e Peloponneso e passiamo nella Grecia Continentale, attraversando il golfo di Corinto dal ponte strallato più lungo al mondo, con i suoi 2880 metri di lunghezza, che collega Rion con Antirion.

La prima visita sarà a Nafpaktos, antichissima città con carattere medievale e fascino incontaminato. Il suo porto pittoresco, tra i più belli del Paese, è circondato dalle mura veneziane del suo imponente castello. Questo si trova alle sue spalle, sulla collina, ben conservato e acclamato per la sua bellezza e per lo stupendo panorama che offre. Segue la seconda visita a Galaxidi, città costiera bella e tranquilla, designata insediamento protetto. Qui case ben fatte, palazzi imponenti, cortili decorati, il Museo Navale, tutto testimonia il suo glorioso passato navale, quando le sue navi con vele gonfiate, dominavano i mari e i porti più lontani. Arrivo e pernottamento a Delfi.

7°giorno: Delphi - Atene

Visita al sito archeologico di Delphi (UNESCO), centro religioso di massima importanza e simbolo di unità per il Mondo Greco Antico. Per i Greci, Delphi era l’ombelico del mondo-l’omphalòs-, ma per di più era il luogo del leggendario Oracolo, dove la Sacerdotessa di Apollo Pizia, dava responsi ai fedeli sempre ambigui, interpretati poi con grande mestiere dai sacerdoti del Tempio. In questo luogo magico, pieno di fascino storico e bellezza naturalistica, noi ammireremo il Tempio di Apollo (IV sec. a.C.), il Tesoro degli Ateniesi, la Via Sacra, il Teatro ecc., mentre nel Museo Archeologico pieno di interessanti reperti, si distinguono le statue dei Dioscuri, la Sfinge di Naxos e il famoso Auriga. Trasferimento e pernottamento ad Atene.

8°giorno: Acropoli di Atene – Tour a piedi (Thiseion, Monastiraki, Plaka, Anafiotika)

Il tour di oggi, include la visita guidata al sito archeologico dell’Acropoli, la collina di Roccia Sacra di Atene. Su questa Roccia, durante il secolo d’oro di Pericle (5°sec.a.C.), il pensiero e la civiltà Greca Antica, si espressero in modo ideale e furono costruiti alcuni dei suoi magnifici e insuperabili monumenti (Propilei, Tempietto di Atena Nike, Partenone, Eretteo). Un grande complesso architettonico e artistico, lasciato in eredità, dai Greci Antichi al mondo.  Continuando il nostro tour a piedi, arriviamo nella zona Thiseion, dove si trova il Tempio dorico dedicato a Efesto, costruito nella seconda metà del 5°sec.a.C. Più avanti la ricostruita Stoà di Attalo del 2°sec.a.C., tipica dell’età Ellenistica. Poi ci spostiamo in zona Monastiraki, dove si trova il pittoresco mercato delle pulci e dove si trovano numerosi negozi di antiquariato. A seguire, passiamo da Plaka, il quartiere storico e affascinante della città, abitato ininterrottamente fin dall’ antichità. Si può continuare fino ad Anafiotica, il piccolo quartiere che si trova sotto l’Acropoli, dal forte sapore e dall’ intenso colore delle isole del mar Egeo. Pernottamento.

ESTENSIONI DEL PACCHETTO
Arricchire il pacchetto con delle opzioni!

Museo Archeologico Nazionale – Capo Sounion

Oggi mattina faremo visita al Museo Archeologico Nazionale di Atene, considerato uno dei più importanti al mondo e sicuramente il più ricco riguardo l’Arte Ellenica, con prestigiosi reperti e autentici capolavori provenienti da tutta la Grecia. A parte le grandi collezioni relative all’ Arte Neolitica, Cicladica, Micenea, Classica, Ellenistica ma anche Romana, il Museo ospita anche il famoso ‘’ meccanismo di Antikythera’’– il più sorprendente e ancora misterioso ritrovamento di tecnologia del passato- noto pure come astrolabio di Antikythera o computer meccanico. Più tardi, seguendo la strada costiera, bella e panoramica, arriveremo a Capo Sounion, dove rimarremo incantati dai resti dell’Antico Tempio dedicato a Poseidone (5° sec. a. C), dalla bellezza del luogo e dall’eccezionale belvedere. Ritorno ad Atene e pernottamento.

Giro Panoramico di Atene – Nuovo Museo di Acropoli – Collina di Filopappo

Dopo colazione, segue un giro panoramico della città di Atene con il nostro bus. Tra l’altro, vedremo l’ex Palazzo Reale, lo Stadio Panathinaico- Kallimarmaro, dove si svolsero i primi Giochi Olimpici d’epoca moderna (1896), i Giardini di Zappion, i resti del Tempio di Giove Olimpio e l’Arco di Adriano. Ancora il Teatro di Dioniso e la centralissima Piazza Sintagma, che ospita il Palazzo del Parlamento e la Tomba del Milite Ignoto, vigilata costantemente dagli Evzones. In più, i bei palazzi neoclassici dell’Accademia, dell’Università e della Biblioteca Nazionale. Facendo poi quattro passi a piedi, arriveremo alla Cattedrale della città. Continuiamo il nostro giro turistico fino il Nuovo Museo dell’Acropoli e poi chiudiamo, con la visita sulla Collina di Filopappo.

Crociera giornaliera nel golfo Argo-Saronico

Dopo la colazione si parte per il porto di Paleò Faliro, da dove prenderemo la nave da crociera, con la quale durante la giornata, visiteremo le isole di Egina (con il Tempio dorico di Aphaia 490 a.C. circa), Poros (un paradiso verde) e Ydra (una delle più belle isole Greche). Il tempo disponibile per rimanere su ognuna di queste isole, dipende dagli orari della nave. Pranzo a bordo durante la traversata e divertimento, ballando e cantando con la musica dell’orchestra. La crociera nel golfo Saronico finirà verso sera e poi ci sarà il ritorno in albergo. Più tardi assisteremo a una presentazione teatrale o di ballo, accompagnata dalle note caratteristiche del bouzouki.

Samos

Famosa al giorno d’oggi per il suo vino dolce, l’isola di Samos ha goduto il suo glorioso passato. Qui nacque il matematico e filosofo Pitagora (6°sec.a.C.), ma anche l’astronomo Aristarco (3°sec.a.C.), il primo a parlare dell’eliocentrismo del nostro sistema planetario, circa 2300 anni fa. Ancora qui, visse da giovane il filosofo Epicuro (4° sec. a.C.). Ma è anche il mitico luogo della nascita di Hera. I resti del suo grandissimo Tempio ‘’Heraion’’, insieme al più ampio sito archeologico di Pythagorion, compreso quell’ miracolo di antica ingegneria che è l’Acquedotto sotterraneo, oggi visitabile, costruito sul finire del 6°sec.a.C. da Eupalino, sono stati dichiarati dall’ UNESCO come Patrimonio Culturale Mondiale. Volendo poi parlare per le spiagge dell’isola, si può dire che sono bellissime e per tutti i gusti. Si va da quelle cosmopolitiche a quelle remote e deserte, altre ricoperte di sabbia fine e altre da ciottoli. Scoprite le bellezze dell’isola e visitate i pittoreschi villaggi, seguendo le molte gite e le escursioni organizzate in offerta. L’estate è piena di sagre e celebrazioni, in particolare la Festa di Santa Marina, la Festa dei Pescatori e la Festa del Vino, tutte tenute nel periodo estivo. Windsurf, kitesurf, immersioni subacquee e tutti i tipi di sport acquatici, insieme con le attività all’aperto, renderanno la vostra visita a Samos indimenticabile.

Patmos – The Island of Revelation

Siccome l’isola è piccola e tranquilla, quasi non esistono attività organizzate da fare. Patmos risulta ideale per un totale rilassamento, in spiaggia o in campagna. È la più mistica delle isole greche, perché è qui, nella Grotta dell’Apocalisse che San Giovanni la compose. Il monastero di San Giovanni Teologo, la Grotta dell’Apocalisse e il borgo medievale di Chora, costituiscono un eccezionale esempio di meta religiosa, destinata per il pellegrinaggio Greco-Ortodosso.

Nuotare nelle acque cristalline delle meravigliose spiagge appartate di Patmos, è un’esperienza di vita. Godetevi una giornata sotto il caldo sole e pranzate alle taverne, a due passi dal mare. La sera, quando l’isola riprende il suo fascino mistico, prendetevi un cocktail in qualche locale notturno, guardando magari incantati le stelle del mar Egeo…

Un’altra attività piacevole nell’isola di Patmos è l’escursionismo. Molti vecchi sentieri percorrono l’isola e conducono a cappelle solitarie oppure a piccoli insediamenti, passando magari accanto ai magnifici mulini a vento, fatti in pietra nel ‘500. Altri sentieri ti fanno conoscere baie isolate o colline con vista mozzafiato sul mare.

Isole selezionate delle Cicladi

  • Su richiesta, possiamo preparare programmi simili con diverse isole cicladiche, come Naxos e Paros, oppure con le isole del golfo Argo-Saronico in Attica (Egina, Poros e Ydra).
  • Si prega di notare, che i prezzi degli alloggi e i costi per i trasferimenti interni, variano a seconda dell’isola scelta.
    In più, come ovvio, i prezzi dipenderanno dalla stagione della prenotazione, dalle dimensioni del gruppo ma anche dal programma e i servizi richiesti.
  • Le isole Greche e particolarmente le Cicladi, sono estremamente popolari e per questo hanno una richiesta molto grande. Questo lo si deve tenere in mente, se si deve pianificare un programma del genere.
marios-sign-white-140x140
SIETE
INTERESSATI?
Per favore non esitate a mettervi in contatto...Ci piacerebbe sentirvi!

    PACCHETTI CORRELATI
    Ecco alcune altre opzioni da scegliere!
    KAVALA shutterstock_654444664
    Heritage
    7 giorni

    Dal Nord A Sud